Margherita Bonaldi

35 anni, sono nata e cresciuta a Bergamo.

Ho studiato al Liceo classico statale Paolo Sarpi e mi sono laureata presso la Facoltà Specialistica di Matematica dell’Università di Bologna.

Nel 2014 ho fondato Bergamo City Kiwi, progetto caratterizzato da un forte legame con la città, in particolare nei settori del commercio e del turismo.

Sono mamma di tre bambini e per loro ho deciso di ridurre l’impronta ambientale della mia famiglia, con semplici ma importantissimi gesti come: consumare acqua del rubinetto o evitare di prendere l’auto quando non strettamente necessario.
Passando poi ad un modo di fare la spesa più consapevole, acquistando ad esempio dai produttori locali, prediligendo prodotti non confezionati, con vuoto a rendere o alla spina.

Sono così riuscita a diminuire notevolmente la quantità di rifiuti prodotti, soprattutto di plastica.
Questo mi ha portata però a scontrarmi con quanto c’è ancora da fare per reagire al cambiamento climatico.

Le soluzioni che ci offre la scienza sono già tantissime e spetta alla politica il compito di trasformare questa emergenza in una possibilità di crescita economica e sociale.
Per questo ho deciso di candidarmi, per dare un contributo concreto per creare una società più equa e sostenibile.